Pole 2.0

 POLE2.0 NOVITà

Un corso che unisce la conoscenza teorica e pratica del funzionamento del corpo umano e dell’allenamento sportivo alla pole dance.

La persona che si affaccia per la prima volta al mondo della pole dance ha bisogno di un programma di allenamento  che lavori sulle basi del movimento, sulla prevenzione degli infortuni attraverso esercizi di forza ,condizionamento e di mobilità articolare, eseguiti prevalentemente a corpo libero.

La pole dance, come ogni altra disciplina sportiva, è costituita da un intreccio di capacità condizionali e coordinative che l’insegnante deve individuare per capire su quali punti deve maggiormente porre attenzione:carenze muscolari e movimenti non corretti sono i due aspetti da considerare laddove l’allievo abbia difficoltà a svolgere un esercizio.DSC_0294

Ne consegue che il programma di allenamento deve inglobare: esercizi tecnici per migliorare l’esecuzione di una figura di pole dance attraverso l’uso strategie di semplificazione  (es. uso di varianti propedeutiche all’esercizio target)  e utilizzo di esercitazioni a carattere generale con l’obiettivo principale di aumentare la condizione fisica.

Il lavoro sinergico dell’insegnante di pole dance e fisioterapista SILVIA CALO’ unito a quello del personal trainer MATTEO PASTUCCI, offrirà a tutti i partecipanti un percorso di allenamento più consapevole, che come obiettivi principali si pone quelli del miglioramento delle prestazioni sportive , della postura e della salute.

Verrà così delineato un punto di partenza, degli obiettivi a breve, medio e lungo termine in modo da tracciare insieme all’allievo un percorso stimolante, serio e divertente.



Come si articola in pratica il corso

Frequenza: 2 volte a settimana (minimo)

-Nel dettaglio la lezione di pole dance verrà così strutturata: (durata 60 minuti)

  1. 15 minuti di riscaldamento cardio/circolatortorio ed articolare.
  2. 15 minuto di riscaldamento al palo con esercizi di tecnica per reclutare i muscoli posturali: dorsali , addominali e glutei.
  3. 15 minuti di studio di 2/3 figure o coreografie sul palo.
  4. 8/ 10 minuti verso la fine della lezione di potenziamento.Verranno svolti prima gli esercizi sul palo (più tassanti a livello neuromuscolare) e successivamente quelli di potenziamento (meno impegnativi) in modo da ridurre la probabilità di infortuni.
  5. 5/8 minuti di stretching: allungamento dei principali gruppi muscolari con diretto aiuto dell’insegnante che andrà velocemente da un allieva cercando di rilassare e distendere i muscoli affaticati.


La lezione di forza e condizionamento per pole dance prevede un programma di allenamento fortemente personalizzato che seguirà le indicazioni dell’insegnante di pole dance (durata 60 minuti). L’allenamento con il Personal Trainer è da concordare con lo stesso. (minigruppi da 4 persone)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*