Pole dance

La pole dance è una disciplina sportiva sia amatoriale che professionale.

L’atleta di tale disciplina,il ginnasta o il ballerino, deve essere dotato di forza, elasticità articolare e muscolare, flessibilità elevata e deve seguire un allenamento molto lungo a causa dei numerosissimi elementi di coordinazione (alcuni dei quali contro intuitivi, come i salti all’indietro o le reversioni, le contorsioni e gli avvitamenti).

Durante l’esecuzione dell’esercizio il ballerino è accompagnato da una base musicale, sul cui ritmo è basato l’esercizio.

La pertica agonistica è autoroteante, e cioè che gira su se stessa sfruttando la forza centrifuga del peso corporeo, questo è sia un elemento coreografico sia un aumento di difficoltà in quanto dimostra un equilibrio corporeo elevato.

Per un fattore tecnico non si può usare abbigliamento che copre il corpo nelle zone di presa (dove l’aderenza della pelle alla pertica è essenziale per le sospensioni aeree la quale impedisce al corpo di cadere o scivolare e spesso in alcune posture sospese non sono previste le mani ma sono l’aderenza con il corpo stesso e le gambe). Per un fattore di sicurezza non si può applicare al corpo nessuna tipologia di idratante o sostanza oleosa, borotalco o altro perché può causare lo scivolamento dall’alto.

INSEGNANTI: ALECIO CHIRI , MARTINA CANCELLARA, SILVIA CALO’, CHIARA BATTISTINI.

Consulta gli orari QUI